Mario Pratesi 1842-1921

Nacque a Santa Fiora nel 1842 e compì gli studi a Firenze e a Pisa. Scrittore elogiato dalla critica e premiato dal pubblico per i lavori più vicini alla corrente verista, come il romanzo L’eredità, ambientò alcune sue opere sull’Amiata e in Maremma.
I riferimenti al paese di origine si possono cogliere in molti dei suoi scritti, ad esempio nelle novelle Le due figliuole dell’ostessa e Un vagabondo, nel resoconto di viaggio Sovana, e nel saggio Il profeta del Monte Labbro. Trascorse gli ultimi anni della sua vita a Firenze, dove morì nel 1921.

Mario Pratesi

 

Mario Pratesi 1842-1921 - QR Code Friendly