Piazza San Michele

La piazza prende il nome dalla ex chiesa di San Michele in Castello, che dal Quattrocento alla fine del Settecento fu la sede della confraternita dei Disciplinati. 
La statua del santo che decora l’edificio raffigura l’arcangelo con la spada, vittorioso sul demonio, e con la bilancia con cui pesa le anime dei defunti. 
Un’epigrafe ricorda Luigi Bani, uno dei fondatori della Società Operaia di Santa Fiora nel 1889 e direttore della ditta Rosselli alle miniere del Siele, che fu rapinato e ucciso mentre andava a consegnare le paghe ai minatori.

Piazza San Michele dettaglio  Piazza San Michele targa in memoria Luigi Bani

Piazza San Michele statua

Piazza San Michele - QR Code Friendly