Peschiera Sforzesca

Nata nel Medioevo come vivaio di pesci da consumare durante i periodi di digiuno liturgico, la Peschiera raccoglie le acque sorgive del Fiora, che sfocia nel mar Tirreno nel Lazio, a Montalto di Castro.
Nel 1464 papa Pio II, in visita al conte Guido Sforza, descrive la grande vasca e ammira le trote grandissime che tuttora vi si allevano.
Almeno dal Cinquecento i conti di Santa Fiora avevano un giardiniere dedicato alla Peschiera. Il parco, la vasca e il prospetto monumentale furono realizzati in pieno Ottocento, probabilmente dalla contessa Carolina Shirley Sforza Cesarini, che curò anche il restauro del parco di palazzo Sforza a Genzano.

Peschiera  Peschiera - dettaglio

Peschiera Sforzesca - QR Code Friendly